Nuova serata di Reading in biblioteca

Pubblicato il 19/04/2011 Commenti

Mercoledì 20 Aprile ore 20,30

“Voci e suoni tra realtà e finzione”

Lettura e commento di alcuni brani da

I giganti della Montagna di Luigi Pirandello

a cura di Mariangela Barillà 

Categorie:

La mia amica Precious Ramotswe

Pubblicato il 16/04/2011 Commenti

“Le lacrime della giraffa” di Alexander Mccall Smith, edizioni Tea, 2004.

 Vorrei condividere una storia colorata, che profuma d’Africa e di tè rosso fumante.

Protagonista assoluta è la signora Precious Ramotswe, fondatrice della “Ladies Detective Agency”, la prima e unica agenzia investigativa di un piccolo paese dell’Africa meridionale diretta da una donna.

Questo libro è solo il primo pubblicato in italiano della serie di “gialli” scritti da McCall, che hanno come protagonista questa simpatica donna dalla corporatura tradizionale, ricca di sani valori e buoni sentimenti.

Nonostante questo testo venga catalogato tra i gialli, il suo punto forte non sono certo il mistero o i colpi di scena ma la morbidezza, la positività e l’irresistibile simpatia dei suoi personaggi.

La lettura è semplice ma mai banale e come in ogni libro dell’autore è possibile cogliere interessanti riflessioni filosofiche.

Sembrava prossimo alle lacrime, e la Signora Ramotswe sapeva che il rituale del tè, con la tazza calda in mano, avrebbe aiutato la storia a dipanarsi e avrebbe placato l’animo di quell’uomo inquieto”.

A Precius vengono affidati i rompicapo più diversi ma grazie al suo infallibile intuito e con l’aiuto della sua assistente, l’occhialuta Signorina Grace Makutsi (personaggio a mio dire delizioso), la nostra detective affronterà ogni dilemma, anche quelli della sua vita privata.

Precius è fiera di sé, fiera di essere africana e incarnare i valori della sua terra e persino orgogliosa di avere una corporatura non indifferente.

Per me non è stato difficile appassionarsi alle sue divertenti vicende e al suo modo originale di vedere la vita.

Avendo vissuto piacevolmente questa e le altre letture che la vedono protagonista non posso che ringraziarla e considerarla come un’amica, un’amica con un grande cuore.

Allora invito chi lo desidera a salire metaforicamente sul suo fracassato furgoncino bianco e fare un po’ di strada con lei…

 

Categorie:

“Voci e storie dall’inconscio”

Pubblicato il Commenti

GAGGIANO – È iniziata la seconda parte delle serate di Reading promosse da “A.V.A.S”.

Mercoledì 6 Aprile ore 20.30 si è tenuto in Biblioteca Comunale “Voci e storie dall’inconscio” un’esperienza pratica di psicodramma guidata dalla Dottoressa Lavinia Bartuccio ispirato alla lettura di “Le Beatrici”, l’ultimo lavoro di Stefano Benni.

Protagoniste del libro otto donne, che l’autore descrive attraverso otto profondi monologhi inserendo anche sei poesie e due canzoni.

“Un’opera breve ma complessa, molto intensa. Le Beatrici infondo sono in ognuno di noi, è la parte che deve venire fuori, che deve rompere gli schemi” dice Giuseppe Conenna, che ha letto e commentato alcuni brani.

Prima di essere un libro Le Beatrici è stato uno spettacolo teatrale e così, dopo le letture e una piacevole pausa con tè e pasticcini, si è voluto sperimentare lo psicodramma e la biblioteca è diventata un piccolo set teatrale.

La Dott.ssa Bartuccio ne ha cosi spiegato la funzione: “Questa è un’esperienza di tipo affettivo e permette, attraverso la relazione con il gruppo, di conoscere se stessi e di tirare fuori la propria creatività”.

La psicologa ha poi invitato il pubblico a mettersi in gioco ed è stata improvvisata una dimostrazione di tipo pratico alla quale i partecipanti hanno risposto con entusiasmo.

Il prossimo appuntamento con le letture in Biblioteca è previsto per mercoledì 20 aprile alle ore 20.30. Maria Angela Barrilà leggerà e commenterà alcuni brani tratti da “I giganti della montagna” di Luigi Pirandello.

Categorie:

Sabato 30 aprile ore 21:00

Pubblicato il 11/04/2011 Commenti

Presso l’Auditorium di Gaggiano, l’Amministrazione Comunale, in collaborazione con l’Associazione Culturale “Altre Voci, Altri Suoni”,

presenteranno lo spettacolo:

Voci dal Risorgimento, dedicato ai festeggiamenti per il 150° dell’Unità d’Italia.

La serata cerca di rendere protagonista la “Storia” con fatti, fenomeni, personaggi tra i più significativi del Risorgimento. Confronteremo quattro grandi correnti di pensiero che si sono confrontate in quel periodo:

il monarchismo costituzionale,  il neoguelfismo federale;  il repubblicanesimo unitario; il federalismo liberale.

Inoltre la ‘Carboneria’, testimonianze umane, le eroiche insurrezioni popolari a Milano, Brescia, Venezia e l’epopea garibaldina con l’incredibile vicenda personale dell’ eroe dei due mondi.

Saranno i nostri reader a dare “voce” a tutti questi momenti risorgimentali, coadiuvati dal lavoro dello “storico”, che ha scelto i testi tramite la ricerca documentaria e che completerà i ritratti e gli affreschi epocali con informazioni della storia ufficiale e dell’ antistoria. Il programma sarà arricchito da recitazioni poetiche, dall’audizione di due inni e da brani di cantautori contemporanei con riferimento all’Italia.

Per rivivere la nostra storia attraverso gli scritti e le parole dei protagonisti, per farla conoscere ai più giovani, freschi di studi o prossimi ad affrontarla.

Categorie:

Racconti di Gaggiano

Pubblicato il 10/04/2011 Commenti

Racconti di Gaggiano

Racconti di autori gaggianesi

Dieci voci raccontano dieci possibili realtà ambientate nel paese di Gaggiano.

Questa raccolta è il risultato del laboratorio letterario Altre Voci Altri Suoni del 2010.

Leggi le prime pagine

Il libro è in vendita su ilmiolibro.it

http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=541727


  • IL TESORO DELLE GAZZE di Cristina Benassi
  • OMICIDIO A GAGGIANO, IL COMANDANTE INDAGA di Linda Costanzo
  • LE VOCI FAMIGLIARI di Giulio Fornaroli
  • RIFLESSI DI ACQUA E DI LUCE di Anna Lamarina
  • IL RISCATTO DI ARA di Mara Maria Marchesi
  • LE PANCHINE ALL’OMBRA DEI TIGLI di Paola Montuschi
  • MAI VISTA PRIMA di Patrizia Raimondi
  • MI HOO VIST NIENT! di Mauro Rota
  • GERBERE IN DIAGONALE di Anna Calvanese
  • QUELLA CALZA SINISTRA DEL SIGNOR PAPETTI di Sergio Ragno



Categorie:

La chiave a stella, Primo Levi, 1978

Pubblicato il 09/04/2011 Commenti

OP. CIT.«Se si escludono istanti prodigiosi e singoli che il destino ci può donare, l’amare il proprio lavoro (che purtroppo è privilegio di pochi) costituisce la migliore approssimazione concreta alla felicità sulla terra: ma questa è una verità che non molti conoscono».

Categorie:

Mercoledì 20 aprile 2011 h. 20:30

Pubblicato il Commenti

Biblioteca di Gaggiano

P.zza Salvo d’Acquisto

Voci e suoni tra realtà e finzione.

Lettura e commento di alcuni brani da

I giganti della Montagna di Luigi Pirandello

a cura di

Mariangela Barillà

Categorie:

UNA VITA DA ROMANZO

Pubblicato il 08/04/2011 Commenti

Quella che oggi definiremmo una “scrittrice impegnata”: prima che fosse coniata
la parola “femminismo”, Adelin Virginia Stephens in Woolf, nata a Londra nel 1882, già rivendicava per la donna una “stanza tutta per sé”, in cui potesse coltivare i suoi desideri e le sue ambizioni, dava ripetizioni
alle operaie in una scuola di periferia, fondò le “serate del giovedì”, in cui intellettuali si incontravano per discutere di politica, lettere e arte. Ad accompagnare questo fervore culturale e l’entusiasmo per l’arte e la letteratura furono però la depressione e le crisi di ansia, che la tormentarono tutta la vita. Si suicidò nel 1941.

Categorie:

UN LIBRO IN CENTO PAROLE

Pubblicato il Commenti

È vero: il personaggio femminile non è sempre credibile e c’è qualche slittamento
verso lo stereotipo. Il protagonista, invece, si materializza fin dalle prime pagine in maniera disarmante, dando al lettore la sensazione di ritrovarci un po’ di se stesso e della paura della non integrazione che accompagna l’adolescenza. Ammaniti dipinge con Lorenzo Cuni un ragazzino distante anni luce da quelli (finti) di Moccia e dei talent show per costruire un personaggio carico di umanità, fotografato in un lasso di tempo breve e intenso che segna un passo fondamentale per la sua crescita. Il finale sorprende, ma la bellezza del libro è al centro.

Categorie:

eBOOK: UN TREND IN CRESCITA TRA SCETTICI E ENTUSIASTI

Pubblicato il Commenti

Prima erano pochissimi, guardati con curiosità, come pionieri di una nuova frontiera tecnologica. Oggi gli ereaders sono in crescita e il libro digitale
non è più una bizzarria per pochi. L’Italia è in realtà ancora indietro
nelle vendite, ma sta pagando lo scotto di una scarsa disponibilità di titoli, che gli editori sono pronti a modificare, con arricchimenti del catalogo. Resta la diffidenza di chi è convinto che la carta porti un carico di fisicità ed emotività difficile da replicare a schermo e quindi certo che la carta stampata non potrà essere soppiantata dal digitale…

Ma chi ricorda il passaggio dal vinile al cd e dal cd all’mp3?

Categorie: