News

Corso Avanzato di Scrittura 2015

Dopo il successo della prima edizione per numero di partecipanti e qualità dei racconti prodotti, anche per il 2015 proponiamo il corso di scrittura creativa avanzato!

Quest’anno il corso avrà come tema “I generi letterari”.
Il corso sarà riservato a chi abbia frequentato in passato almeno un corso base di AVAS, e si articolerà su 8 settimane.
Il costo di iscrizione è di €30; uno speciale sconto sarà previsto per chi ha frequentato il corso base nel 2015.
Le iscrizioni saranno possibili entro e non oltre il 16/10 (data della seconda lezione del corso)

Qui sotto vi riportiamo nel dettaglio il programma previsto per le singole lezioni.

09/10 – 1^ Lezione – Premessa: breve ripasso del Corso Base
Fiabe e altri generi di narrativa orale a cura di Max Barzaghi
I romanzi umoristici a cura di Mauro Rota

16/10 – 2^ Lezione – Cinquanta sfumature di giallo e di rosa
Lezione sui romanzi rosa e chick-lit a cura di Anna Calvanese
Giallo classico e sue diramazioni a cura di Mauro Rota ed Enrico Finocchiaro

23/10 – 3^ Lezione – I tre mondi del fantastico
Il genere di fantascienza e le sue molte anime a cura di Max Barzaghi
I generi fantasy e horror a cura di Mara Cassardo

30/10 – 4^ Lezione – Assegnazione delle tematiche e correzione incipit dei racconti

06/11 – 5^ Lezione – Correzione degli elaborati

13/11 – 6^ Lezione – Correzione degli elaborati

20/11 – 7^ Lezione – Correzione degli elaborati

27/11 – 8^ Lezione – Stesura finale dei racconti

Per iscrivervi, potete mandare una mail a: info@altrevocialtrisuoni.it, compilare il form di contatto presente sul sito, oppure presentarvi di persona la prima o la seconda sera del corso.

Vi aspettiamo numerosi!

Categorie:

Inizio Corso di Scrittura Creativa 2015

Augurando un Buon Anno a tutti i soci e simpatizzanti, vi ricordiamo che a breve inizierà il corso base 2015 di scrittura creativa!

Il corso è diviso in 10 lezioni, che si terranno ogni venerdì alle ore 21.00 presso la Biblioteca Comunale di Gaggiano, in via Roma 36.
L’inizio è previsto per venerdì 16 gennaio 2015. Il costo di iscrizione è di €30 oltre alla quota associativa annuale di €10.
Prima lezione gratuita, per chi volesse provare prima di decidere!

Il corso è aperto a tutti, sia ai nuovi soci che si avvicinano ad AVAS per la prima volta, sia a chi ha già seguito dei corsi AVAS e vuole proseguire l’esperienza. Infatti, sono previste novità nella didattica rispetto ai corsi degli anni precedenti, e una gestione del corso maggiormente interattiva anche sui contenuti teorici.

Scarica il volantino: Corso di Scrittura Creativa 2015

 

L’inizio del corso base sarà anche l’occasione per i soci più o meno vecchi di rinnovare l’iscrizione ad AVAS e ricevere la tessera 2015.

Vi aspettiamo numerosi!

Categorie:

12/12/2014 Presentazione Antologia “Il Piave Mormorava”

Copertina Antologia Il Piave Mormorava Mormorava

 

Venerdì 12 dicembre 2014 AVAS ha presentato, presso la Sala Consiliare del Comune di Gaggiano, l’antologia di racconti frutto della prima edizione del corso avanzato di scrittura, intitolata “Il Piave Mormorava”. Tema scelto per tutti i racconti dell’antologia è stato quello della Prima Guerra Mondiale, della quale ricorre quest’anno il centenario dell’inizio.
Anche per questa ragione, data la maggiore rilevanza dal punto di vista istituzionale, si è scelto di utilizzare la Sala Consiliare come luogo dell’evento; inoltre, è stata gradita la partecipazione del consigliere comunale con delega alla cultura, Daniele Vecchi, che è intervenuto direttamente nel presentare la serata e al quale va il ringraziamento di AVAS.

Davanti a una sala gremita, si sono alternate letture da alcuni dei racconti presenti nell’antologia e commenti storici sulle vicende della Grande Guerra. In particolare, sono stati messi in luce aspetti legati alla vita quotidiana dei soldati al fronte, al ruolo delle donne nella guerra, e alle conseguenze del conflitto in termini di distruzione materiale e disgregazione socio-politica, e all’importanza di ricordare.
Nonostante il tema allo stesso tempo delicato e impegnativo, si è avuta un’ottima risposta da parte del pubblico, che ha anche potuto applaudire gli autori dei brani letti durante la serata, chiamati a ritirare la propria meritata copia dell’antologia.

Categorie:

29/11/2014 Presentazione Antologia “Una valigia piena di racconti”

 

Copertina Antologia Una Valigia piena di racconti

 

 

Si è svolta sabato 29 novembre 2014, presso l’Auditorium di Gaggiano, la serata di presentazione dell’antologia di racconti del corso base AVAS 2014 “Una valigia piena di racconti”.

Sul palco una valigia riempita di oggetti, ciascuno dei quali rappresentante uno dei racconti presenti nell’antologia. Al nostro Mauro Rota è andato il compito di mostrare ad uno ad uno gli oggetti al pubblico, cogliendo l’occasione per spiegare i punti di forza dei racconti presentati e alcune caratteristiche dell’imparare a scrivere un racconto, e lasciando poi spazio alla lettura di piccoli estratti rappresentativi dello stile e del genere adottati.

Grande affluenza di pubblico di tutte le età, che si è mostrato partecipe ed entusiasta. Al termine, piccolo momento di gloria per gli scrittori, che hanno potuto presentarsi al pubblico e dare un volto alle parole ascoltate in precedenza.

 

Categorie:

Ombre, berberi e mercanti di storie

18 Ottobre
presentazione della IV antologia AVAS
http://www.youtube.com/watch?v=H-YsDZGIxGw&feature=youtu.be
Ombre, Berberi e mercanti di storie
Auditorium
ore 21,00
ingresso gratuito

Categorie:

Ombre, berberi e mercanti di storie

Diapositiva1
IV Antologia AltreVociAltriSuoni
venerdì 18 ottobre 2013
ore 21,00 auditorium di Gaggiano

Categorie:

Rigagnoli di consapevolezza, tra note e versi.

DSCF8309
Venerdì 14 nella sala consiliare di Gaggiano il circolo narrativo Altre Voci Altri Suoni ha messo in piazza la sua anima poetica. Gli undici autori dell’antologia “Rigagnoli di consapevolezza” hanno regalato a un pubblico piuttosto cospicuo una montagna di emozioni a chilometro Zero. Mauro Rota, Patrizia Raimondi, Davide Lacchini, Massimo Barzaghi, Sergio Ragno, Anna Lamarina, Gianluigi Nardo, Lorenzo Laneve, Valerio Pedini, Agnese Coppola e in ultimo Savina Speranza madrina della manifestazione e capitano del team poetico di AVAS. Questa è la squadra dei poeti che venerdì 14 giugno si è presentata ai gaggianesi con l’interpretazioni delle voci recitanti di Marzia Rizzo (presidente del circolo fotografico “The Frames”) e il già mitico Alberto Mantegazza, scrittore e poeta AVAS. La Kermesse è stata presentata da Gabriella Romagnani che si è abilmente districata tra i versi dei poeti e la musica delle due bravissime pianiste Simona Russo e Antonietta Incardona. Nella sala adiacente a quella consiliare è stata inoltre allestita una mostra di scultura del maestro Marco Beloli.
Il consigliere delegato alla cultura, Mattia Zangrossi, si è dichiarato molto soddisfatto dell’attività di questa associazione culturale che in soli tre anni ha già dato alla luce a tre antologie di narrativa e una di poesia e che, per il prossimo autunno, ha in cantiere la pubblicazione di altre tre antologie di prosa: “Tigli e tigliastri” racconti del laboratorio di Vermezzo, “Ma tu, da dove vieni?” storie di stranieri (in collaborazione con Mambre) e “Ombre, Berberi e mercanti di storie” l’antologia scritta dai partecipanti del corso di scrittura di Gaggiano 2013. Sette libri in tre anni è un bell’impegno che ha coinvolto tutti i soci, senza contare i diciotto reading tenuti in biblioteca nel corso di questi anni e le collaborazioni con altre associazioni locali come il Centro donna e il circolo fotografico, oltre alla già citata Mambre.
Se a tutte queste attività si aggiungono anche gli spettacoli come quello di venerdì sera allora è doveroso mettere in evidenza non solo la quantità di cose che fa AVAS sul territorio, ma anche quella qualità che non sempre si vede nelle attività culturali di provincia. Purtroppo, come spesso accade a chi si dà tanto da fare, oltre ai consensi, AVAS sin dalla sua nascita, ha anche attirato molte antipatie da parte di chi non è incline ad accettare i cambiamenti dei tempi.
Nel suo discorso di introduzione alla serata di poesia il consigliere Zangrossi ha formulato una frase molto significativa per i tempi in cui viviamo : “L’Italia va rifondata partendo dalla cultura” ed è esattamente quello che tenta di fare questa associazione di provincia nel suo piccolo, tra mille difficoltà economiche e le complicazioni “ambientali”.

Categorie:

Brera, segreti e retroscena del museo milanese.

DSCF0376
Sabato 18 maggio nell’ambito della manifestazione Notte dei Musei 2013, il circolo narrativo di Gaggiano AltreVociAltriSuoni ha organizzato una visita guidata alla pinacoteca di Brera, in un modo inusuale e alquanto originale. Massimo Barzaghi ci ha infatti accompagnato attraverso il percorso cronologico del museo milanese facendocelo vedere sotto un punto di vista squisitamente storico-letterario. È stato molto interessante scoprire aneddoti e retroscena dei quadri dei pittori pre-giottiani, per proseguire poi con i vari Mantegna e Carpaccio; le differenze tra la corrente rinascimentale veneziana e quella toscana e scoprire quali sono state le condizioni socio-culturali che hanno determinato questa divergenza artistica. Nell’ammirare le opere di Giovanni D’Agostino da Lodi, Moretto da Brescia e Michelangelo da Caravaggio e mentre scoprivamo cosa c’era dietro il naso del Duca d’D’Urbino, il dottor Barzaghi ci ha letto alcuni brani da “La Chimera” di Sebastiano Vassalli e da “Memorie di Adriano” di Margarite Yourcenar, per finire con le citazioni dal libro “Rinascimento Privato” di Maria Bellonci, e dal “Germinal” di Emile Zola, non disdegnando “Le città invisibili” di Italo Calvino e addirittura i Vangeli di Luca e Marco.
La passione espressa da Massimo ha suscitato interesse e ammirazione non solo dai soci AVAS che si sono ritrovati insieme a Milano in una sera di un piovoso sabato di maggio, ma anche di tante altre persone che vistavano il museo per conto proprio. Pertanto la conclusione della nostra visita giro tra le sale dell’accademia milanese è stata tutt’altro che scontata. Abbiamo iniziato il percorso con dodici soci AVAS e abbiamo terminato, davanti al Cristo di Bramante, in sessanta forse anche settanta persone rapite dall’eloquio di quello che a fine giro hanno cominciato a chiamare Massimo da Bareggio.

Categorie:

Lucciole e poesia presso la Cascina Caremma.

strada-4
Venerdì 17 maggio, presso la cascina Caremma di Besate, si è svolto il primo suggestivo ed emozionante percorso, di lettura itinerante di testi poetici, organizzato dal titolare, il signor Corti, in collaborazione con l’ associazione gaggianese AVAS. La manifestazione rientra nell’ambito di tre giorni di eventi legati alla valorizzazione del territorio e delle sue risorse agricole.
Venerdì, nonostante le condizioni meteo avverse, il percorso di letture ha avuto inizio all’interno di una delle sale della cascina dove, dopo una breve premessa che sottolineava il forte connubio che lega la poesia alla natura attraverso una frase pronunciata dalla esordiente, nelle vesti di presentatrice, poetessa Agnese Coppola secondo la quale “ la poesia parla attraverso la natura e la natura attraverso la poesia, sono stati letti i primi due testi poetici contenuti all’interno dell’antologia poetica Rigagnoli di consapevolezza a cura di Avas. Questo primo intervento è stato sottolineato dalle note della flautista Ketty Mancuso e della pianista Simona Russo. Successivamente, seguendo la guida del titolare, la lettura dei testi è avvenuta a passeggio tra la generosa campagna circostante che non ha risparmiato di incantare i partecipanti con le sue sorprese. Durante il percorso infatti, proprio mentre la poetessa Savina Speranza declamava “ Uno strano sapore d’essenza” versi con i quali si sottolineava che la natura è un’amica che allontana, con i suoi paesaggi, solitudine e malinconia, il prato è diventato un cielo stellato grazie alle luci intermittenti delle lucciole. All’ombra di un grande albero poi sono stati declamati i versi di Agnese Coppola “ Nel vuoto di luce” proprio quando “ il sole solingo tra rossi drappeggi facendo un inchino si ritira” cioè durante il tramonto, quando in campagna puoi ben vedere quel contrasto tra luce e tenebre che spesso si veste di più significati in poesia. A seguire il silenzio è stato rotto dalla voce vibrante del giovane poeta Valerio Gaio Pedini che ha recitato un poesia molto intensa dove la natura rapisce l’uomo che spesso si sente impotente nei confronti delle violazione che, in nome di uno sciagurato progresso, vengono fatte alla natura. Al ritorno in cascina è stato acceso un falò che ha riscaldato i versi, la voce e l’animo dei partecipanti e, in questo scoppiettante momento, è stata declamata una poesia contenuta nell’antologia di Sergio Ragno “ Io agli arbusti gli do foco”. Per concludere la cascina ha ho organizzato un succulento buffet dove tutti hanno apprezzato e ristorato l’anima con i poetici piatti dove classe e bontà costituiscono un unione per nulla scontata.

Categorie:

Resoconto di laboratorio

Nell’autunno del 2013, il visionario gruppo di AVAS ci regalerà una raccolta di racconti esplosiva. Azione, ironia, riflessioni, discernimento letterario e approfondimento umano in un cocktail di firme che vogliono essere il mattone di una nuova corrente letteraria italiana scevra dalla manzoniana eredità e dalle catene ‘mocciane’. Guidati dallo scrittore e docente Sergio Ragno – Cresciuti a pane, Carver e fantasia – gli scrittori propongono una raccolta di racconti moderna cresciuta sulla solida base consegnata dai più esperti soci predecessori.
Una proposta frizzante e moderna risultato dell’unione, originalità e stile dei nuovi arrivati. Altre Voci Altri Suoni che da anni si è imposta sul territorio culturale di Gaggiano e dintorni con le sue innumerevoli iniziative, oltre che fucina di scrittori e di poeti, regala così un’antologia capace di appassionare, sorprendere e far riflettere.
D. Maestri

Categorie: