Eventi

4° Laboratorio di scrittura creativa

ratorio di scrittura creativa

Inizio delle lezioni Venerdì 18 Gennaio 2013

Alla domanda rivoltale da un studente del suo corso di scrittura creativa, su come nasce una storia nella testa di un romanziere, la scrittrice statunitense Flannery O’Connor rispose: “Una storia c’è ogniqualvolta personaggi e avvenimenti particolari s’influenzano a vicenda.” Effettivamente in narrativa, evento e personaggio si condizionano reciprocamente ed è proprio da questo condizionamento che scaturisce l’intreccio. La storia è dunque al centro di questo conflitto là dove prende corpo il messaggio, il significato e la dietrologia di un testo. Su questo genere di curiosità si basa il corso di scrittura creativa promosso anche quest’anno dal Circolo Narrativo Altre Voci Altri Suoni che ha come finalità di portare tutti i partecipanti ad elaborare una propria short story che sarà pubblicata nella 4° antologia AVAS prevista per il 2013.

Il corso, che di fatto è più un laboratorio letterario, si basa su un concetto piuttosto pratico, che è quello di far ritrovare a ogni partecipante quella necessità primaria dell’Uomo di raccontare storie.

Il circolo narrativo Gaggiano Altre Voci Altri Suoni è un’associazione che si è imposta sul territorio culturale di Gaggiano e dintorni negli ultimi anni con le sue innumerevoli iniziative e presentazioni letterarie e annovera tra le sue file scrittori e poeti affermati.

A.V.A.S. ha pubblicato le seguenti antologie di racconti Ottobre 2010 “C’è una Gazza nel Cortile.” AA.VV.
Ottobre 2011 “Il treno ferma pure a Gaggiano.” AA.VV. Ottobre 2012 “Tornate a casa, se potete.” AA.VV.
Gennaio 2013 in uscita l’antologia poetica “Altri Versi Altre Rime.” AA.VV.

Il costo per la partecipazione al Laboratorio AVAS è di 25€. È prevista inoltre una quota associativa di 10€.

Per iscrizione e informazioni: avas.gaggiano@gmail.com biblioteca.gaggiano@fondazioneperleggere.it

blog: http://avasgaggiano.wordpress.com/

Gruppo Facebook AltreVociAltriSuoni

Programma laboratorio

Categorie:

Una storia pennellata

Categorie:

Tornate a casa, se potete

Dopo i successi di

“C’è una gazza nel cortile”“Il treno ferma pure a Gaggiano”

A.V.A.S.

presenta una nuova raccolta di racconti scritti da autori locali

“Tornate a casa, se potete”

 Un vortice di storie, personaggi e avvenimenti generati dalla fantasia di un gruppo di scrittori della “porta accanto”. Per dare continuità al progetto “Letteratura a chilometro Zero”, che da anni l’associazione gaggianese promuove, questo volume offre ai lettori un’eterogeneità di espressioni e di genere basati sullo stile che contraddistingue il Laboratorio Letterario di  Altre Voci Altri Suoni

Vi invitiamo alla presentazione

Sabato 10 Novembre alle ore 18.00

Auditorium di Gaggiano

Aperitivo incluso

(Ingresso gratuito)

Categorie:

Dispensa delle gelatine colorate

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La mostra nasce dalla collaborazione tra AVAS (Altre Voci Altri Suoni) associazione letteraria di Gaggiano e il circolo fotografico Metroshooters di Arci Metromondo. I membri dell’associazione letteraria, invitati a scrivere dei racconti ambientati a Gaggiano, hanno collaborato con alcuni membri del circolo fotografico per la realizzazione di scatti in grado di illustrare ogni singolo soggetto. Comuni denominatori : sogni e Gaggiano.

 

Categorie:

Il buddismo e Altre illuminazioni

 Hermann Hesse:  Siddharta
Lettura dell’opera del grande scrittore tedesco
limitata agli aforismi e a brevi passi significativi
ad esaltazione del tema di fondo della serata reading:
il Buddismo
La via dell’Illuminazione, la via del mezzo, le quattro verità

e l’ottuplice sentiero.

a cura di Giulio Fornaroli

 Mercoledì 23 maggio alle 20.30

Biblioteca Comunale di Gaggiano

 Ingresso libero

 

Categorie:

Voci che vanno, suoni che tornano

18 aprile 2012 h. 21
Biblioteca Comunale di Gaggiano
Reading a due voci:
dott.ssa Agnese Coppola e dottor Massimo Barzaghi.

Voci che vanno….

La parola viaggio può essere declinata in diversi modi: avventura, scoperta, incontro con l’altro. Diversamente dall’idea corrente di viaggio inteso come svago e divertimento, spesso questo tema interpreta un’importante scelta di vita, non sempre voluta. È questo l’oggetto principale del viaggio letterario che la dott.ssa Agnese Coppola vuole suggerire attraverso gli occhi di Enaiatollah, protagonista di Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda, o di Jamila e Farid nel Mare al mattino di Margaret Mazzantini. Come si evince dai due titoli la parola viaggio si coniuga spesso con la parola mare e inevitabilmente questo connubio assume potenza e una varietà di significati che sondano anche gli abissi dell’animo umano. Il viaggiare significa, infatti, anche conoscere se stessi e ogni viaggio o confronto con l’altro rappresenta una crescita interiore come nel caso di Vito, l’altro protagonista di nel Mare al mattino.

…suoni che tornano.

Quando si parla di viaggio non si può non pensare ad Ulisse. Il dottor Massimo Barzaghi ci guiderà attraverso la lettura delle diverse sfumature che il personaggio di Ulisse ha assunto e assume attraversando, immortale, i secoli. In questo percorso incontreremo non solo l’Ulisse dantesco che spinge i suoi uomini in alto mare aperto, ma anche quello di Joyce, di Pascoli e il poco conosciuto Ulisse di Gozzano. Il dottor Barzaghi spazierà dalla prosa alla poesia sulle tracce della potenza del personaggio omerico.
Quello di Ulisse fu un viaggio di ritorno, un nostos, che ha spinto molti scrittori ad attingere al suo multiforme ingegno, per regalare alla letteratura di ogni tempo, nuovi e leggendari capolavori.

Categorie:

Cristo e le sue voci

Mercoledì 4 Aprile alle 20.30

Biblioteca Comunale di Gaggiano

————————————————

In occasione della Pasqua il circolo narrativo di Gaggiano

Vi invita a una serata nella quale si esaminerà la figura di  Cristo nella letteratura.

Partendo dal romanzo il Maestro Margherita di

Michail Bulgakov e da una disamina dei vangeli

Lo scrittore Mauro Rota ci porta in viaggio tra il mondo della spiritualità e quello della fiction


 

Categorie:

La poesia del nostro tempo, nel nostro territorio.

BAREGGIO: Giovedì 15 Marzo presso la Sala Convegni Giovanni Paolo II di Bareggio si è tenuta alle ore 21 “Il Canto dell’anima” prestigiosa iniziativa culturale patrocinata dalla Fondazione per Leggere e Provincia di Milano. A rendere speciale questo evento la presenza di ben cinque poetesse del nostro territorio, in una serata il cui senso, come ha spiegato Monica Gibillini, Sindaco e Assessore alla cultura, Identità locale e alle Pari Opportunità per il Comune di Bareggio, è stato la celebrazione del mondo femminile, aldilà della ricorrenza dell’8 marzo. “Al mondo della poesia non appartengono solo uomini e stasera possiamo apprezzare il lato femminile della poesia, una poesia rappresentata dalle donne, che fa rete e unisce il nostro territorio” così ha inaugurato la serata Cesare Nai, Presidente di Fondazione per Leggere. L’evento è stato occasione di incontro con la poesia di Ada Negri, poetessa e scrittrice nata a Lodi nel 1870 e morta a Milano nel 1945 e di Maria Mara Marchesi, ideatrice del progetto, Savina Speranza, Anna Lamarina, Greta Magani e Agnese Coppola, tutte residenti a Gaggiano tranne Greta, che abita a Robecco Sul Naviglio. A presentare e introdurre le poesie è stato chiamato il Dottor Sergio Ragno, Presidente dell’Associazione Culturale di Gaggiano “Altre Voci Altri Suoni” di cui per altro le quattro poetesse di Gaggiano fanno parte, con la collaborazione di Maria Angela Barrillà, altra socia di A.V.A.S. “Cosa ha spinto queste cinque donne, che hanno una loro distinta professione, a prendere un foglio bianco e a scrivere poesie? Perché hanno fatto questa scelta?” riflette Andrea Capello, dell’Associazione Il Punto, che con A.V.A.S. ha supportato questa iniziativa. La prima poesia ad essere interpretata è stata La madre di Ada Negri, una delle voci più autorevoli della poesia italiana del Novecento e madre letteraria delle nostre poetesse. Di Mara Marchesi sono state lette Il Mare, compresa la versione in francese e Su un letto di erba chiara dal libro “Parole tonde e papaveri” pubblicato nel 2010. Da SE.GRETA.MENTE di Greta Magani, pubblicato nel 2009 sono state lette Col rossetto rosso e Musica gitana. Agnese Coppola ha scelto invece di presentare Le Grazie e Allegoria della vita dalla raccolta Nella terra di mezzo, pubblicato quest’anno. Di Anna Lamarina sono state lette Canzone Berbera, anche nella versione in francese e Momenti dal libro Onde, del 2011. Savina Speranza di cui sono stati pubblicati l’anno scorso Un’esplosione (malinconica?) di colore e Non mi rannicchio in un buco aspettando il freddo sono state lette Speranza e Il gioco a incastri. Per concludere si è condivisa Tramonto di Ada Negri e Le parole che non ho detto a mio padre di Maria Marchesi. Una piacevole serata di marzo in cui le poetesse del nostro territorio sono state le protagoniste indiscusse con il loro mondo e la loro vita dentro ad ogni poesia e soprattutto con la generosità nel volerle condividere. Per Gaggiano un orgoglio averne ben quattro.

Barbara Vacca

Categorie:

Un viaggio tra le voci dell’anima

Gaggiano 21 marzo 2012

Biblioteca ore 21:00

Partendo dalla lettura di alcuni brani del romanzoNotturno Indiano di Antonio Tabucchi

Giulio Fornaroli

Ci guiderà in un viaggio nel mondo caleidoscopio di un’Indiamoderna

Tra il Pantheon induista, il kharma, il Samsara, l’Atman e le caste

Categorie:

Aperitivo culturale – 18 marzo

ARCI METROMONDO

tel.0289159168 – metromondo@tin.itwww.metromondo.it

In collaborazione con AVAS avas.gaggiano@gmail.com

 

 Domenica 18 marzo

dalle ore 18.30 alle 21.00

In Via Ariberto, 11 Milano nella sede di Unitrè aula 16

aperitivo culturale

Parlamondo

Presenta

Il Treno ferma pure a Gaggiano

Antologia di racconti realizzati dai partecipanti

del laboratorio di scrittura creativa tenuto a Gaggiano nel 2011

a cura dell‘ Associazione gaggianese

Altre Voci Altri Suoni

 

LETTERATURA A CHILOMETRO ZERO

Presenta

Sergio Ragno

Presidente di

Altre Voci Altri Suoni

Categorie: